Tecnica e discussioni sull'hardware dei calcolatori
 

Quale HDD > 1TB per stoccaggio dati

Joe 6 Lug 2017 10:22
Ho un HDD esterno USB da 1TB acquistato ormai diversi anni fà,
è un WD con suo box esterno...
L'avevo partizionato in 3 partizioni; due ext3 e 1 ntfs, vi
accedo da linux... Ai tempi ext3 era la scelta prevalente, ext4
era ancora considerato "troppo nuovo" (parliamo di 6/7 anni fà).

La partizione più grande da 750GB circa è quasi piena, o meglio
vi sono ancora 50GB liberi, ma sto notando che il filesystem dà
alcuni errori, tipo se cerco qualcosa lì dentro con un "find", mi
ritorna alcuni errori del tipo:

"/mnt/wd2/lost+found/#48007211": La struttura necessita di una pulizia

Ho parecchie directories tipo quella sopra con quei "nomi eloquenti"
del tipo "#1234567890"... derivano da un recupero del filesystem
eseguito anni fà: non ricordo se in seguito ad un temporale o distacco
di corrente, o forse semplicemente per qualche santo, il filesystem
era diventato illeggibile/inacessibile/corrotto.
Ero riuscito a recuperarlo in parte, grazie agli inode di backup che
predispone il filesystem stesso, però i nomi delle cartelle sono andati.

Ad ogni modo vengo al punto.
Vorrei mettere in sicurezza un po' di quei dati e allo stesso tempo
fare spazio su quel disco rimuovendo roba inutile (ho vecchissimi
backups ormai non più necessari, però devo darci un'occhiata prima
di rimuoverli, non si sa mai...).

L'idea sarebbe:
- prendo un HDD nuovo bello capiente
- vi copio tutti i dati importanti dell'HDD vecchio
- cancello tutto dall'HDD vecchio e magari rivedo anche il
partizionamento.

Altre considerazioni:
- Il mio pc ha una MB https://www.asus.com/Motherboards/P5NMX
che dispone di 4 porte SATA:
- alla 1 è attaccato l'SSD di sistema
- alla 2 è attaccato il vecchio HDD meccanico da 300GB o giù di lì
- la 3 sembra non dare segni di vita.
- la 4 se non ricordo male veniva "coperta" dalla presenza della
scheda video (non che sia una grande scheda video, ma gli spazi
erano abbastanza stretti).

Facendo l'ipotesi che una porta SATA sia accessibile e funzionante,
quale HDD potrei acquistare?
Che capienza consigliate? (non ho necessità particolari, ma direi
almeno maggiore di 1 TB, per il resto valuterei la convenienza
dimensioni/prezzo).

Vi ho spiegato tutta la manfrina, almeno avete un'idea della situazione
e magari mi date un conisglio più mirato. Potrebbe anche essere una cosa
del tipo: "lascia perdere l'HDD nuovo, liberati lo spazio inutile e poi
vedi...". In ogni caso penso che con un HDD in più starei più largo e
sarei più sicuro, trafficare troppo sui dati del vecchio HDD senza
averne una copia... non vorrei che il filesystem mi lasciasse a piedi
nell'operazione.

Insomma, qualche parere degli experts potrà darmi un amano! ;)
Grazie in anticipo!
acc 6 Lug 2017 14:48
Il 06/07/2017 10.22, Joe ha scritto:

> Facendo l'ipotesi che una porta SATA sia accessibile e funzionante,
> quale HDD potrei acquistare?
> Che capienza consigliate? (non ho necessità particolari, ma direi
> almeno maggiore di 1 TB, per il resto valuterei la convenienza
> dimensioni/prezzo).

Vedi se ti puo' interessare:
https://www.wdc.com/it-it/products/wd-recertified/my-cloud.html#RWDBCTL0040HWT-EESN

Tempo fa ho preso un 2 tera, ma adesso hanno rivisto i prezzi, forse il
piu' conveniente e' il 4 tera a 115 euro.

Tieni presente che si tratta di prodotti ricondizionati, con garanzia
limitata di 6 mesi.
--
I'm not anti-social;
I'm just not user friendly
Joe 7 Lug 2017 14:13
acc <email@farlocca.it> wrote:
> Il 06/07/2017 10.22, Joe ha scritto:
>
>> Facendo l'ipotesi che una porta SATA sia accessibile e funzionante,
>> quale HDD potrei acquistare?
>> Che capienza consigliate? (non ho necessità particolari, ma direi
>> almeno maggiore di 1 TB, per il resto valuterei la convenienza
>> dimensioni/prezzo).
>
> Vedi se ti puo' interessare:
>
https://www.wdc.com/it-it/products/wd-recertified/my-cloud.html#RWDBCTL0040HWT-EESN
>
> Tempo fa ho preso un 2 tera, ma adesso hanno rivisto i prezzi, forse il
> piu' conveniente e' il 4 tera a 115 euro.
>
> Tieni presente che si tratta di prodotti ricondizionati, con garanzia
> limitata di 6 mesi.

Ok, grazie per l'info! Mi hai messo un dubbio...

Ero partito con l'idea di un HDD interno, sia perchè costa meno
(parlando di *****ware nuovo) e sia perchè non ho esigenze particolari
di rete... almeno ora come ora.
Mi pare molto comodo però: lo attacchi al router e te lo ritrovi in
rete LAN accessibile anche da altri PC, notebooks ecc ecc.
Scusa l'ignoranza.. ma praticamente quello è un NAS, possiamo dirlo no?
Ho anche visto la versione da 2TB che viene 104 €.
E da Linux si accede senza problemi allo storage esterno in rete?


Detto questo mi sono fatto un giro sul sito di due produttori, wd e
seagate e ho dato un'occhiata ai prezzi trovati su due store online:

WD Blue WD40EZRZ 4TB - € 125
WD Blue WD20EZRZ 2TB - € 70
WD Blue WD20EZRZ 3TB - € 95

Seagate Barracuda ST4000DM004 4TB - € 120-130
Seagate Barracuda ST2000DM006 2TB - € 65
Seagate Barracuda ST3000DM008 3TB - € 95

-------------

Qualche considerazione, poi magari se volete aggiungere qualche
commento, sarà più che utile.
Il taglio di capacità che avevo messo nel titolo era 1TB, l'avevo
messo perchè il mio vecchio HDD era da 1TB e quindi ho pensato:
ne serve uno almeno così o più grande...

Però vedendo la situazione, i prezzi e le necessità future meglio
stare larghi. Quindi direi che di base potrebbe già essere più
che sufficiente un disco da 2TB.
Il prezzo di modelli nuovi parte dai 65-70 €, che mi sembra
ragionevole.
Altre necessità tipo NAS le escluderei per il momento perchè vado
a spendere troppo di più e soprattutto non ne vedo la necessità
attualmente (magari a torto eh... non è che sono così sicuro).

Il discorso è che se con quel taglio di capacità sono coperto
anche solo per due o tre anni, ecco che quando mi servirà un
upgrade troverò prezzi più bassi:
insomma mi pare inutilmente costoso sovradimensionare troppo la
capacità adesso 2TB mi sembrano più che sufficienti.

Cosa ne pensate di tutta la solfa che ho scritto, fila o no?
Grazie! :)
acc 7 Lug 2017 15:26
Il 07/07/2017 14.13, Joe ha scritto:

> Scusa l'ignoranza.. ma praticamente quello è un NAS, possiamo dirlo no?

Esatto.

> Ho anche visto la versione da 2TB che viene 104 €.

Purtroppo lo hanno alzato di prezzo, vedi qua:
http://it.comp.*****ware.narkive.com/2L6jTTJA/spam-nas-e-braccino-corto
adesso e' piu' convenente il 4 tera, praticamente i due tera in piu' li
paghi 11 euro.

> E da Linux si accede senza problemi allo storage esterno in rete?

Credo di si, ma io lo uso da windows.
Joe 7 Lug 2017 17:17
acc <email@farlocca.it> wrote:
>
> adesso e' piu' convenente il 4 tera, praticamente
> i due tera in piu' li paghi 11 euro.

Si questo è certo... Anche per quel motivo sarei più indirizzato
verso il disco interno liscio liscio da 2TB, che viene 40 € in meno
(114-70 intendo, il NAS 2TB appunto non lo considero neanche) e per
le mie esigenze dovrebbe essere d'avanzo.

Su questa scelta mi farebbe piacere un vostro parere in più.
E anche su quale scegliere WD, Seagate o cos'altro.


>> E da Linux si accede senza problemi allo storage esterno in rete?
>
> Credo di si, ma io lo uso da windows.

Mi informerò, può sempre tornare utile.
Tu lo atacchi ad un router?
Ho un TPlink TL-MR3420, ma penso non ci siano problemi da questo punto
di vista no? Cioè, il router gli dà solo un IP di rete via dhcp
rendendolo raggiungibile dai vari PC...Poi saranno i vari OS dei PC a
doverci effettivamente dialogare...

Bene, grazie di nuovo! :)
acc 7 Lug 2017 18:15
Il 07/07/2017 17.17, Joe ha scritto:

> E anche su quale scegliere WD, Seagate o cos'altro.

Fino a qualche anno fa avrei detto WD per questioni di affidabilita',
non ne sono piu' cosi' sicuro.

> Tu lo atacchi ad un router?

Certo, ma il NAS ha il suo server Samba autonomo.

> Ho un TPlink TL-MR3420, ma penso non ci siano problemi da questo punto
> di vista no? Cioè, il router gli dà solo un IP di rete via dhcp
> rendendolo raggiungibile dai vari PC...Poi saranno i vari OS dei PC a
> doverci effettivamente dialogare...

Esatto, in ogni caso WD parla di compatibilita' Windows/Mac, anche se mi
stupirei se non funzionasse con Linux, visto che il SO del NAS e' Linux.
RandomNick 7 Lug 2017 18:32
acc <email@farlocca.it> ha scritto:
> Il 07/07/2017 17.17, Joe ha scritto:
>
>> E anche su quale scegliere WD, Seagate o cos'altro.
>
> Fino a qualche anno fa avrei detto WD per questioni di affidabilita',
> non ne sono piu' cosi' sicuro.
>
>> Tu lo atacchi ad un router?
>
> Certo, ma il NAS ha il suo server Samba autonomo.
>
>> Ho un TPlink TL-MR3420, ma penso non ci siano problemi da questo punto
>> di vista no? Cioè, il router gli dà solo un IP di rete via dhcp
>> rendendolo raggiungibile dai vari PC...Poi saranno i vari OS dei PC a
>> doverci effettivamente dialogare...
>
> Esatto, in ogni caso WD parla di compatibilita' Windows/Mac, anche se mi
> stupirei se non funzionasse con Linux, visto che il SO del NAS e' Linux.
>

sarebbe interessante conoscere il transfert rate reale di quei
Nas quando sono connessi a un normale router.
--
Joe 7 Lug 2017 19:47
RandomNick <noreply@email.invalid> wrote:
> acc <email@farlocca.it> ha scritto:
>> Il 07/07/2017 17.17, Joe ha scritto:
>>
>>> E anche su quale scegliere WD, Seagate o cos'altro.
>>
>> Fino a qualche anno fa avrei detto WD per questioni
>> di affidabilita', non ne sono piu' cosi' sicuro.

Bene, aspetto qualche altro intervento in merito allora.
Ah va bè, niente, rispondo qui a tutti e due...




>>> Tu lo atacchi ad un router?
>>
>> Certo, ma il NAS ha il suo server Samba autonomo.
>
> sarebbe interessante conoscere il transfert rate reale
> di quei NAS quando sono connessi a un normale router.

Già, infatti col mio WD collegato in USB-2.0 i trasferimenti
di roba grossa sono penosi. Non ha molta importanza perchè
alla fine una copia di backup non è un'attività da presidiare
però se il tutto viene trasferito più in fretta può tornare
anche utile e più comodo.
Anche per questo, siccome non mi serve avere il disco in LAN
(anche perchè alla fine ho quasi sempre solo un PC) preferivo
buttarmi sulla cosa meno fronzolosa, ovvero un HDD interno e
via...

Ciao e graie dell'osservazione! :)
acc 7 Lug 2017 21:11
Il 07/07/2017 18.32, RandomNick ha scritto:

> sarebbe interessante conoscere il transfert rate reale di quei

Secondo questo test 87 MB/s in lettura e 67 in scrittura:
https://www.cnet.com/products/wd-my-cloud/2/
Non l'ho misurato ma di certo non e' la velocita' il suo punto debole,
quanto alcune carenze software, e pure *****ware visto che manca un tasto
di accensione/spegnimento.

> Nas quando sono connessi a un normale router.

Questo non ha molto senso, cioe' se ad esempio usi una FE invece di una
GBE, la velocita' calera' di conseguenza, ma non e' un problema del NAS.
Poi il transfer rate di picco lo si raggiunge in utilizzo LAN, dove il
router e' ininfluente.

Il mio router poi e' un caso patologico, pur essendo in grado di gestire
quella banda anche lato WAN, se ci attacco una pennetta USB non arriva a
4 MB/s, causa USB bacata.
--
I'm not anti-social;
I'm just not user friendly
Joe 10 Lug 2017 12:59
Joe <J@e.invalid> wrote:
> acc <email@farlocca.it> wrote:
>>
>> Vedi se ti puo' interessare:
>>
https://www.wdc.com/it-it/products/wd-recertified/my-cloud.html#RWDBCTL0040HWT-EESN
>
>
> WD Blue WD40EZRZ 4TB - € 125
> WD Blue WD20EZRZ 2TB - € 70
> WD Blue WD20EZRZ 3TB - € 95
>
> Seagate Barracuda ST4000DM004 4TB - € 120-130
> Seagate Barracuda ST2000DM006 2TB - € 65
> Seagate Barracuda ST3000DM008 3TB - € 95
>
> -------------
>
> Il taglio di capacità che avevo messo nel titolo era 1TB, l'avevo
> messo perchè il mio vecchio HDD era da 1TB e quindi ho pensato:
> ne serve uno almeno così o più grande...
>
> Però vedendo la situazione, i prezzi e le necessità future meglio
> stare larghi. Quindi direi che di base potrebbe già essere più
> che sufficiente un disco da 2TB.
> Il prezzo di modelli nuovi parte dai 65-70 €, che mi sembra
> ragionevole.
> Altre necessità tipo NAS le escluderei per il momento perchè vado
> a spendere troppo di più e soprattutto non ne vedo la necessità
> attualmente (magari a torto eh... non è che sono così sicuro).

Sul tagli 2 TB quale consiglierenste?
WD, Seagate o altro?

Links
Giochi online
Dizionario sinonimi
Leggi e codici
Ricette
Testi
Webmatica
Hosting gratis
   
 

Tecnica e discussioni sull'hardware dei calcolatori | Tutti i gruppi | it.comp.hardware | Notizie e discussioni hardware | Hardware Mobile | Servizio di consultazione news.