Tecnica e discussioni sull'hardware dei calcolatori
 

Cavi di rete fai-da-te si puo' fare?
1 | 2 | 3 |

Paolo 3 Ott 2017 10:02
Vorrei collegare in rete, mediante cavo, tre apparecchi che ho al
lavoro. Servono cavi da una 15ina di metri l'uno e per evitare che
risultino corti o troppo lunghi pensavo di prendere matassa e
connettori per eseguire il collegamento in regime di fai da te.
Non avendo mai fatto questo tipo di lavoro vorrei sapere cosa devo
procurarmi. Ho una buona manualità ma se il lavoro puo' presentare
sorprese a chi non l'ha mai fatto o se vale la pena acquistare un
attrezzo che poi non usero' più.
Tom 3 Ott 2017 10:18
Il giorno martedì 3 ottobre 2017 10:02:23 UTC+2, Paolo ha scritto:
> Vorrei collegare in rete, mediante cavo, tre apparecchi che ho al
> lavoro. Servono cavi da una 15ina di metri l'uno e per evitare che
> risultino corti o troppo lunghi pensavo di prendere matassa e
> connettori per eseguire il collegamento in regime di fai da te.
> Non avendo mai fatto questo tipo di lavoro vorrei sapere cosa devo
> procurarmi. Ho una buona manualità ma se il lavoro puo' presentare
> sorprese a chi non l'ha mai fatto o se vale la pena acquistare un
> attrezzo che poi non usero' più.

E' una sciocchezza, ovviamente devi avere la pinza crimpatrice e devi saperla
usare.
Detto questo, dipende da te: posto che la manualita' da sola non e' sufficiente,
ci vuole anche un minimo di competenza e un minimo di esperienza.
Se abiti non lontano da VE o TV, vengo io e te li faccio agratis. E ti do' le
dritte per farteli da solo le prossime volte. Oppure tagli gli spezzoni di cavo
e li porti ad intestare da qualcuno che lo sa fare.
Tom 3 Ott 2017 13:06
Il giorno martedì 3 ottobre 2017 12:24:17 UTC+2, Ammammata ha scritto:
> Il giorno Tue 03 Oct 2017 10:02:20a, *Paolo* ha inviato su it.comp.*****ware
> il messaggio news:oqvg6c$snk$1@gioia.aioe.org. Vediamo cosa ha scritto:
>
>> Ho una buona manualità ma se il lavoro puo' presentare
>> sorprese a chi non l'ha mai fatto o se vale la pena acquistare un
>> attrezzo che poi non usero' più.
>>
>
> ci sono due standard per i cavi diretti:
> https://it.wikipedia.org/wiki/RJ-45
> io uso sempre il B
>

Che e' quello consigliato perche' ha meno diafonia.
Al comitato Telecommunications Industry Association se ne sono accorti *dopo*
aver gia' codificato lo standard, per cui ormai l'errore era fatto, quindi lo
hanno codificato come standard B (EIA/TIA-568B e il primo e' diventato quindi lo
standard A, ossia EIA/TIA-568A)
Lorenz 3 Ott 2017 13:23
Scriveva Paolo martedì, 03/10/2017:
> Vorrei collegare in rete, mediante cavo, tre apparecchi che ho al lavoro.
> Servono cavi da una 15ina di metri l'uno e per evitare che risultino corti o
> troppo lunghi pensavo di prendere matassa e connettori per eseguire il
> collegamento in regime di fai da te.
> Non avendo mai fatto questo tipo di lavoro vorrei sapere cosa devo
> procurarmi. Ho una buona manualità ma se il lavoro puo' presentare sorprese a

> chi non l'ha mai fatto o se vale la pena acquistare un attrezzo che poi non
> usero' più.

Non occorre avere una laurea in ingegneria informatica...qui
trovi vari video su come si crimpa un cavo ethernet:

https://www.youtube.com/results?search_query=crimpare+cavo+ethernet
Ammammata 3 Ott 2017 13:50
Il giorno Tue 03 Oct 2017 01:23:51p, *Lorenz* ha inviato su
it.comp.*****ware il messaggio news:oqvs04$1hnl$1@gioia.aioe.org. Vediamo
cosa ha scritto:

> Non occorre avere una laurea in ingegneria informatica...qui
> trovi vari video su come si crimpa un cavo ethernet:
>
> https://www.youtube.com/results?search_query=crimpare+cavo+ethernet
>
>

ma SOPRATTUTTO ricordati di infilare il cappuccio PRIMA di crimpare il
connettore ;)

--
/-\ /\/\ /\/\ /-\ /\/\ /\/\ /-\ T /-\
-=- -=- -=- -=- -=- -=- -=- -=- - -=-
>>>>> http://www.bb2002.it :) <<<<<
........... [ al lavoro ] ...........
Paolo 3 Ott 2017 14:25
Lorenz ha usato la sua tastiera per scrivere :
> Scriveva Paolo martedì, 03/10/2017:
>> Vorrei collegare in rete, mediante cavo, tre apparecchi che ho al lavoro.
>
> Non occorre avere una laurea in ingegneria informatica...qui
> trovi vari video su come si crimpa un cavo ethernet:
>
Lo so, ma come giustamente scrive Tom:
la manualita' da sola non e' sufficiente, ci vuole anche un minimo di
competenza e un minimo di esperienza [cit.] ^^

Grazie a tutti
Drizzt do'Urden 3 Ott 2017 14:39
Il 03/10/2017 13:06, Tom ha scritto:

> Che e' quello consigliato perche' ha meno diafonia.
> Al comitato Telecommunications Industry Association se ne sono accorti *dopo*
aver gia' codificato lo standard, per cui ormai l'errore era fatto, quindi lo
hanno codificato come standard B (EIA/TIA-568B e il primo e' diventato quindi lo
standard A, ossia EIA/TIA-568A)
>


Ma cosa cambia visto che comunque usano sempre coppie collegate allo
stesso modo (cambiano solo i colori)?



--
Saluti da Drizzt.
www.tappezzeriagraziella.com
Lorenz 3 Ott 2017 14:50
Scriveva Paolo martedì, 03/10/2017:
> Lorenz ha usato la sua tastiera per scrivere :
>> Scriveva Paolo martedì, 03/10/2017:
>>> Vorrei collegare in rete, mediante cavo, tre apparecchi che ho al lavoro.
>>
>> Non occorre avere una laurea in ingegneria informatica...qui
>> trovi vari video su come si crimpa un cavo ethernet:
>>
> Lo so, ma come giustamente scrive Tom:
> la manualita' da sola non e' sufficiente, ci vuole anche un minimo di
> competenza e un minimo di esperienza [cit.] ^^
>
> Grazie a tutti

Al max fai qualche prova con dei pezzi di cavo...mica devi
maneggiare della costosa fibra ottica ;-)
Tom 3 Ott 2017 15:17
Il giorno martedì 3 ottobre 2017 14:39:11 UTC+2, Drizzt do'Urden ha scritto:
> Il 03/10/2017 13:06, Tom ha scritto:
>
>> Che e' quello consigliato perche' ha meno diafonia.
>> Al comitato Telecommunications Industry Association se ne sono accorti
*dopo* aver gia' codificato lo standard, per cui ormai l'errore era fatto,
quindi lo hanno codificato come standard B (EIA/TIA-568B e il primo e' diventato
quindi lo standard A, ossia EIA/TIA-568A)
>>
>
>
> Ma cosa cambia visto che comunque usano sempre coppie collegate allo
> stesso modo (cambiano solo i colori)?

Da un punto di vista ohmico, niente. Cambia la diafonia fra le coppie. Te la
faccio semplice: hanno scoperto che collegando le coppie secondo un'altro schema
(quello che poi sarebbe stato denominato B) diminuiscono le interferenze fra le
coppie. Interferiscono meno. Ok, tu mi dirai, ma quindi? Quindi in pratica
riesci a fare tratte piu' lunghe. E le tratte corte daranno comunque meno
errori, impegnano meno l'elettronica (la parte TCP della pila iso/osi) nella
gestione degli errori e quindi delle ritrasmissioni.
LAB 3 Ott 2017 15:28
Il passo diverso serve per fare in modo che, nelle versioni senza la
croce di plastica al centro, le trecce non possano incastrarsi l'una
nell'altra e rimangano il più possibile distanziate.

La coppia arancione e la coppia marrone sono diametralmente opposte,
così come la verde e la blu, quindi c'è una capacità minore che tra le
coppie adiacenti.

---
Questa email è stata esaminata alla ricerca di virus da AVG.
http://www.avg.com
acc 3 Ott 2017 15:47
Il 03/10/2017 13.06, Tom ha scritto:

> perche' ha meno diafonia.

No, a livello di segnale sono identici.
Tom 3 Ott 2017 15:55
Il giorno martedì 3 ottobre 2017 15:47:11 UTC+2, acc ha scritto:
> Il 03/10/2017 13.06, Tom ha scritto:
>
>> perche' ha meno diafonia.
>
> No, a livello di segnale sono identici.

Toh, ti giro una spiegazione direttamente in italiano, cosi' forse lo puoi
capire pure tu. Indovina da dove l'ho preso:

"Per tale applicazione sono stati sviluppati due standard di cablaggio,
EIA/TIA-568A ed EIA/TIA-568B, che differiscono fra di loro per l'inversione
delle coppie 2 e 3. I due standard presentano una diafonia diversa, dovuta al
differente passo di avvolgimento delle coppie.

Lo schema di cablaggio maggiormente utilizzato è l'EIA/TIA-568B che è il più
recente ed ha una diafonia minore rispetto a quella del EIA/TIA-568A. Comunque,
nell'estendere reti già esistenti, bisogna rimanere coerenti con lo standard
utilizzato."
Tom 3 Ott 2017 16:08
Il giorno martedì 3 ottobre 2017 15:56:00 UTC+2, Tom ha scritto:
> Il giorno martedì 3 ottobre 2017 15:47:11 UTC+2, acc ha scritto:
>> Il 03/10/2017 13.06, Tom ha scritto:
>>
>>> perche' ha meno diafonia.
>>
>> No, a livello di segnale sono identici.
>
> Toh, ti giro una spiegazione direttamente in italiano, cosi' forse lo puoi
capire pure tu. Indovina da dove l'ho preso:
>
> "Per tale applicazione sono stati sviluppati due standard di cablaggio,
EIA/TIA-568A ed EIA/TIA-568B, che differiscono fra di loro per l'inversione
delle coppie 2 e 3. I due standard presentano una diafonia diversa, dovuta al
differente passo di avvolgimento delle coppie.
>
> Lo schema di cablaggio maggiormente utilizzato è l'EIA/TIA-568B che è il
più recente ed ha una diafonia minore rispetto a quella del EIA/TIA-568A.
Comunque, nell'estendere reti già esistenti, bisogna rimanere coerenti con lo
standard utilizzato."

Aggiungo una precisazione: lo standard, da aprile 2001, e' proprio il B, ossia
l'unico standard ad oggi e' l' EIA/TIA-568B, che ha *sostituito* lo standard
precedente ANSI/TIA/EIA-568-A (del 1995), che quindi non e' piu' uno standard
essendo obsoleto.

"This Standard replaces the ANSI/TIA/EIA-568-A standard dated October 6, 1995. "

documento originale ANSI/TIA/EIA-568-B.2-2001:
https://www.csd.uoc.gr/~hy435/material/TIA-EIA-568-B.2.pdf
SAVERIO 3 Ott 2017 16:19
> Scriveva Paolo martedì, 03/10/2017:
>> Lorenz ha usato la sua tastiera per scrivere :
>>> Scriveva Paolo martedì, 03/10/2017:
>>>> Vorrei collegare in rete, mediante cavo, tre apparecchi che ho al lavoro.
>>>
>>> Non occorre avere una laurea in ingegneria informatica...qui
>>> trovi vari video su come si crimpa un cavo ethernet:
>>>
>> Lo so, ma come giustamente scrive Tom:
>> la manualita' da sola non e' sufficiente, ci vuole anche un minimo di
>> competenza e un minimo di esperienza [cit.] ^^
>>
>> Grazie a tutti
>
> Al max fai qualche prova con dei pezzi di cavo...mica devi
> maneggiare della costosa fibra ottica ;-)

ma infatti, basta una morsa un cacciavite piatto ed un martello.
Sbaglierai il primo ma poi e' facile.
Fatto sempre cosi' senza comprare la pinza che poi non userai mai piu'.
acc 3 Ott 2017 16:28
Il 03/10/2017 15.55, Tom ha scritto:

> Indovina da dove l'ho preso:

Sentiamo...

> "Per tale applicazione sono stati sviluppati due standard di cablaggio,
EIA/TIA-568A ed EIA/TIA-568B, che differiscono fra di loro per l'inversione
delle coppie 2 e 3. I due standard presentano una diafonia diversa, dovuta al
differente passo di avvolgimento delle coppie.

Quindi dipingendo l'isolante di un colore diverso cambia il passo di
avvolgimento? Non l'avrei mai detto!

> Lo schema di cablaggio maggiormente utilizzato è l'EIA/TIA-568B che è il
più recente ed ha una diafonia minore rispetto a quella del EIA/TIA-568A.

Ah ecco, si diminuisce anche la diafonia, cambiando il colore dell'isolante.

Sono l'unico che resta perplesso -.- ?
Tom 3 Ott 2017 16:31
Il giorno martedì 3 ottobre 2017 16:28:50 UTC+2, acc ha scritto:
> Il 03/10/2017 15.55, Tom ha scritto:
>
>> Indovina da dove l'ho preso:
>
> Sentiamo...
>
>> "Per tale applicazione sono stati sviluppati due standard di cablaggio,
EIA/TIA-568A ed EIA/TIA-568B, che differiscono fra di loro per l'inversione
delle coppie 2 e 3. I due standard presentano una diafonia diversa, dovuta al
differente passo di avvolgimento delle coppie.
>
> Quindi dipingendo l'isolante di un colore diverso cambia il passo di
> avvolgimento? Non l'avrei mai detto!
>
>> Lo schema di cablaggio maggiormente utilizzato è l'EIA/TIA-568B che è il
più recente ed ha una diafonia minore rispetto a quella del EIA/TIA-568A.
>
> Ah ecco, si diminuisce anche la diafonia, cambiando il colore dell'isolante.
>
> Sono l'unico che resta perplesso -.- ?

No tranquillo, anche tutti quelli che ti stanno leggendo. Ma lol
ilChierico 3 Ott 2017 16:46
On 03/10/2017 10:02, Paolo wrote:

> Vorrei collegare in rete, mediante cavo, tre apparecchi che ho al
> lavoro. Servono cavi da una 15ina di metri l'uno e per evitare che

Personalmente (per casa mia) ho cambiato tutti i cavi ethernet di
recente e mi sono comprato anche un cavo da venti metri che non ho
ancora provato e che non ho pagato chissa' quanto, poi ognuno faccia
come gli pare.

Devo dire che non l'ho ancora provato ma scommetto che andra' tutto benissim
acc 3 Ott 2017 17:26
Il 03/10/2017 16.31, Tom ha scritto:

> No tranquillo, anche tutti quelli che ti stanno leggendo. Ma lol

Non ho capito, mi dai la fonte dove hai preso quell'affermazione?
RobertoA 3 Ott 2017 18:14
Il 03/10/2017 16:19, SAVERIO ha scritto:
>> Scriveva Paolo martedì, 03/10/2017:
>>> Lorenz ha usato la sua tastiera per scrivere :
>>>> Scriveva Paolo martedì, 03/10/2017:
>>>>> Vorrei collegare in rete, mediante cavo, tre apparecchi che ho al
>>>>> lavoro.
>>>>
>>>> Non occorre avere una laurea in ingegneria informatica...qui
>>>> trovi vari video su come si crimpa un cavo ethernet:
>>>>
>>> Lo so, ma come giustamente scrive Tom:
>>> la manualita' da sola non e' sufficiente, ci vuole anche un minimo di
>>> competenza e un minimo di esperienza [cit.] ^^
>>>
>>> Grazie a tutti
>>
>> Al max fai qualche prova con dei pezzi di cavo...mica devi
>> maneggiare della costosa fibra ottica ;-)
>
> ma infatti, basta una morsa un cacciavite piatto ed un martello.
> Sbaglierai il primo ma poi e' facile.
> Fatto sempre cosi' senza comprare la pinza che poi non userai mai piu'.

Ma come li butti dentro i pin? Forse col cacciavite ?
E come tieni il cavo ben premuto contro il connettore in modo che la
guaina entri un pochino e quando pinzi protegga i flietti?
Oh, ma quante mani c'hai?
Drizzt do'Urden 3 Ott 2017 18:52
Il 03/10/2017 15:28, LAB ha scritto:
> Il passo diverso serve per fare in modo che, nelle versioni senza la
> croce di plastica al centro, le trecce non possano incastrarsi l'una
> nell'altra e rimangano il più possibile distanziate.
>
> La coppia arancione e la coppia marrone sono diametralmente opposte,
> così come la verde e la blu, quindi c'è una capacità minore che tra le
> coppie adiacenti.
>
> ---

Ok, grazie :-)


--
Saluti da Drizzt.
www.tappezzeriagraziella.com
Bender Piegatore Rodriguez 3 Ott 2017 18:52
"Tom" <davcod@gmail.com> ha scritto nel messaggio
news:5deb1e25-fbc1-44c4-9ae5-e69536f59beb@googlegroups.com...

> No tranquillo, anche tutti quelli che ti stanno leggendo. Ma lol

acc e' un povero lamer che l'altra volta si schiumava lal bocca coi "segnali
*****ogici".
Qui si capisce che di segnali *****ogici proprio non ne capisce una *******

E tu tiri in ballo la diafonia... tze'.
Drizzt do'Urden 3 Ott 2017 18:53
Il 03/10/2017 15:17, Tom ha scritto:

>
> Da un punto di vista ohmico, niente. Cambia la diafonia fra le coppie. Te la
faccio semplice: hanno scoperto che collegando le coppie secondo un'altro schema
(quello che poi sarebbe stato denominato B) diminuiscono le interferenze fra le
coppie. Interferiscono meno. Ok, tu mi dirai, ma quindi? Quindi in pratica
riesci a fare tratte piu' lunghe. E le tratte corte daranno comunque meno
errori, impegnano meno l'elettronica (la parte TCP della pila iso/osi) nella
gestione degli errori e quindi delle ritrasmissioni.
>


Ok, mi interessava capire la differenza che non è solo il colore :-)
Grazie.

--
Saluti da Drizzt.
www.tappezzeriagraziella.com
Bender Piegatore Rodriguez 3 Ott 2017 18:55
"RobertoA" <amorosik@tiscalinet.it> ha scritto nel messaggio
news:or0c53$ccl$1@virtdiesel.mng.cu.mi.it...

> E come tieni il cavo ben premuto contro il connettore in modo che la
> guaina entri un pochino e quando pinzi protegga i flietti?

Quando trovi i cavi crimpati con la guaina sfilata a 10cm dal connettore sai
chi e' stato.

Se glielo fai notare ti dicono "eh ma funziona!"
Poi se dopo un mese c'e' da farsi 200km per rimettere a posto ci mandi lui.
A piedi.
acc 3 Ott 2017 20:30
Il 03/10/2017 18.52, Bender Piegabanane Rodriguez ha scritto:

> acc e' un povero lamer che l'altra volta si schiumava lal bocca coi "segnali
> *****ogici".
> Qui si capisce che di segnali *****ogici proprio non ne capisce una *******
>
> E tu tiri in ballo la diafonia... tze'.

Bene, non c'e' una conferma da altri, ma gia' sapere da che parte sta il
piegamanane mi consola. :-)

--
I'm not anti-social;
I'm just not user friendly
acc 3 Ott 2017 23:39
Il 03/10/2017 17.26, acc ha scritto:

> Non ho capito, mi dai la fonte dove hai preso quell'affermazione?

Trovato, era un frescaccione di passaggio su wikipedia.
Sono cose che capitano.

--
I'm not anti-social;
I'm just not user friendly
Bender Piegatore Rodriguez 3 Ott 2017 23:43
"acc" <email@farlocca.it> ha scritto nel messaggio
news:or0kvs$10a4$1@gioia.aioe.org...

> Bene, non c'e' una conferma da altri, ma gia' sapere da che parte sta il
> piegamanane mi consola. :-)

Burpcoglione
acc 3 Ott 2017 23:59
Il 03/10/2017 18.53, Drizzt do'Urden ha scritto:

> Ok, mi interessava capire la differenza che non è solo il colore :-)

Scusa se mi intrometto, ma ti consiglio di fare qualche ricerca prima di
prendere questa spiegazione per buona.
Ti accorgerai che Tom ha preso un granchio, e non e' l'unico.

--
I'm not anti-social;
I'm just not user friendly
Tom 4 Ott 2017 07:24
Acc scrive su parecchi gruppi e prende regolarmente un sacco di bastonate. Certo
che è un soggetto quantomeno curioso.
Evil Boomer Santa Claus 4 Ott 2017 20:14
On Tue, 03 Oct 2017 10:02:20 +0200, Paolo <P4ol0 ******* it> wrote:

>Vorrei collegare in rete, mediante cavo, tre apparecchi che ho al
>lavoro. Servono cavi da una 15ina di metri l'uno e per evitare che

Ai tempi dovevo fare un LAB assieme a una persona, avevamo comprato la
matassona, la pinza, il tester e i vari attacchi.

Poi non siamo mai riusciti a farne uno decente perche' se non hai
esperienza fai fatica a spellare i cavetti alla giusta altezza, cosi
continui a tagliare e rispellare e accorci il cavo.

Dopo 2 orette di tentativi abbiamo fatto 3 cavi passati al tester su
10.

Abbiamo lasciato perdere. E fatti fare a persona con la giusta
manualita e esperienza.
Lorenz 4 Ott 2017 21:37
Evil Boomer Santa Claus ha detto questo mercoledì :
> On Tue, 03 Oct 2017 10:02:20 +0200, Paolo <P4ol0 ******* it> wrote:
>
>> Vorrei collegare in rete, mediante cavo, tre apparecchi che ho al
>> lavoro. Servono cavi da una 15ina di metri l'uno e per evitare che
>
> Ai tempi dovevo fare un LAB assieme a una persona, avevamo comprato la
> matassona, la pinza, il tester e i vari attacchi.
>
> Poi non siamo mai riusciti a farne uno decente perche' se non hai
> esperienza fai fatica a spellare i cavetti alla giusta altezza, cosi
> continui a tagliare e rispellare e accorci il cavo.
>
> Dopo 2 orette di tentativi abbiamo fatto 3 cavi passati al tester su
> 10.
>
> Abbiamo lasciato perdere. E fatti fare a persona con la giusta
> manualita e esperienza.

Quando si dice essere negati... :D
acc 4 Ott 2017 22:40
Il 04/10/2017 20.14, Evil Boomer Santa Claus ha scritto:

> Poi non siamo mai riusciti a farne uno decente perche' se non hai
> esperienza fai fatica a spellare i cavetti alla giusta altezza, cosi
> continui a tagliare e rispellare e accorci il cavo.

Bastava evitare di spellare, non si fa.
--
I'm not anti-social;
I'm just not user friendly

Links
Giochi online
Dizionario sinonimi
Leggi e codici
Ricette
Testi
Webmatica
Hosting gratis
   
 

Tecnica e discussioni sull'hardware dei calcolatori | Tutti i gruppi | it.comp.hardware | Notizie e discussioni hardware | Hardware Mobile | Servizio di consultazione news.